teatro | Associazione Culturale Controchiave

ttetaroLIBERA LA TUA VOGLIA DI TEATRO

La Scuola di Teatro di Controchiave offre per la stagione 2017-2018 varie proposte, adatte ad incontrare stimoli ed esigenze diverse.

Crediamo da sempre nella multidisciplinarietà e nel potere sociale del teatro.

Il metodo laboratoriale è quello che preferiamo, anche nella costruzione delle nostre produzioni teatrali.
Gli allievi, di ogni età, sono stimolati a entrare gradualmente a far parte del mondo del teatro dell’associazione, un mondo multidisciplinare e aperto alle contaminazioni di tutte le componenti della Scuola delle Arti.

  LABORATORIO di TEATRO a cura di Dynamis 

 

docentequandocorsodovedurata
 DYNAMISVenerdì dalle 21.30 alle 23.00di GruppoVia LibettaAnnuale

Il laboratorio utilizza strumenti di diverse discipline artistiche e ha come obiettivo la creazione di un alfabeto personale e un linguaggio performativo proprio che nasca dall’osservazione dell’ambiente circostante e dallo studio delle dinamiche del corpo.

Il metodo di lavoro si concentra sull’educazione, all’attenzione reciproca e alla collaborazione con gli altri. Perché questo avvenga nel modo più naturale possibile occorre conquistare la consapevolezza del proprio corpo come strumento da conoscere e sfruttare (voce, movimento, presenza) e da valorizzare nello studio dell’ascolto scenico, del ritmo e dello spazio.

Dynamis è un gruppo dedicato al teatro e alle arti performative con base a Roma al Teatro Vascello.

Dal 2011 connette le sue attività con diversi spazi culturali della città e attiva collaborazioni continue e variegate sviluppando un interesse multidisciplinare nella ricerca. I progetti sono incentrati sullo studio delle dinamiche di relazione con il pubblico, in esplorazione di un linguaggio performativo dynamico, in potenziale continua trasformazione. Attraverso la performance e la creazione di dispositivi di arte relazionale cerca uno scambio con il fruitore e trasforma la scena o gli spazi in luoghi di dialogo e confronto.Il gruppo si occupa di formazione in contesti differenti con l’obiettivo di innescare incontri tra identità diverse e riattivare uno sguardo critico sul contemporaneo. La proposta formativa è mirata in particolare alla partecipazione del giovane pubblico al mondo culturale. Formazione, Ricerca e Produzione sono radicalmente legate.La ricerca Dynamis muove dallo studio delle dinamiche sceniche, sperimentando il superamento delle strutture teatrali abituali per privilegiare e codificare il potenziale situazionale insito nell’atto performativo. La decostruzione dei processi della messa in scena è mossa dall’obiettivo di esplorare un linguaggio performativo altro in potenziale continua trasformazione. Le forme dell’indagine sono in continuo mutamento, essendo legate, di volta in volta, alla natura degli stimoli scelti come oggetto di indagine. Le drammaturgie dunque prediligono le dimensioni del reale e sono il risultato di contributi affidati a partiture definite, a regole ritmiche, condizionate dagli umori del vissuto quotidiano. Le attività formative vengono svolte in contesti diversi, più o meno convenzionali: istituzioni scolastiche, teatri, musei, ospedali, carceri, luoghi pubblici, festival e spazi occupati, e si propongono di fornire gli strumenti per stimolare l’incontro e la comunicazione tra le persone, per riattivare uno sguardo collettivo e critico sul contemporaneo

 

Lezione di presentazione Lueadì 29 gennaio  dalle 18.30

 

  Corso di teatro per adulti: re-citare a cura di Massimo Cardinali  

docentequandocorsodovedurata
Massimo Cardinali e 

Federica Cucinotta

Corso Avanzato

Martedì e Giovedì dalle 20.30 alle 22.30

di GruppoVia LibettaAnnuale

cardinali

Massimo Cardinali

Il corso ha come obiettivo principale quello di seguire il percorso “magico” che la parola scritta (di un testo teatrale, di una poesia, o anche di romanzo) intraprende per diventare “teatro”. Parole re-citate ed “agite”, perché a teatro anche il silenzio è un’azione. Senza dimenticare che il teatro è anche gioco (to play, o jouer, significano al tempo stesso giocare e recitare).

Le materie: esercizi di rilassamento e respirazione, esercizi di dizione, impostazione vocale, elementi di storia del teatro, improvvisazione, analisi del testo, lavoro sul personaggio, finalizzato anche alla realizzazione del saggio finale.              info docente

 

 

  Laboratorio InControTeatro (15-18 anni)  

docentequandocorsodovedurata
Sara ValerioLunedì dalle 16.00 alle 18.00di GruppoVia LibettaAnnuale

InControTeatro vuole essere uno spazio e un tempo di libertà. Un luogo d’incontro. Un viaggio nel fare teatro che 

Sara Valerio

Sara Valerio attraverserà diverse tecniche, metodi e modalità di approccio al mestiere dell’attore e che lascerà nei partecipanti suggestioni, emozioni e conoscenze.

Ai partecipanti sarà sempre richiesta una partecipazione attiva in grado di stimolare le dinamiche di gruppo senza inibire le singole individualità che saranno chiamate ad interagire e a rispettarsi.
Ogni incontro sarà composto da un primo momento dedicato alla scoperta delle tecniche attoriali basate sulla respirazione, l’uso della voce, la dizione, la gestione del corpo e del movimento e da una seconda parte in cui si affronteranno testi teatrali e si lavorerà sull’improvvisazione teatrale. Da queste esperienze prenderà vita lo spettacolo finale.

 

  Laboratorio di introduzione al Teatro Immersivo a cura di PROJECT XX1  

docentequandocorsodovedurata
Riccardo Brunetti e Sandra Albanese
Venerdì dalle 19.00 alle 21.30di GruppoVia LibettaAnnuale

Riccardo Brunetti

Riccardo Brunetti

Il laboratorio si rivolge a persone preferibilmente già provviste di alcune esperienze nel campo della performance (musica, danza, teatro), ma è aperto anche ad interessati ai primi passi. Lungo l’arco dell’anno, da ottobre a giugno, si svilupperà un percorso alla scoperta delle tecniche del teatro immersivo. Dal training fisico, all’allenamento della sensibilità nella relazione, alla drammaturgia scenica propria dell’esperienza immersiva. Tra le tecniche che verranno affrontate: Teatro sensoriale, Teatro one-to-one, Autoteatro, Partecipazione del pubblico, Teatro site-specific. Ognuno dei partecipanti svilupperà un lavoro legato alle proprie inclinazioni e alla propria sensibilità durante l’anno. Il laboratorio si concluderà con un’esperienza immersiva aperta ad un piccolo pubblico. info docente

 

 

  La Palestra dell’attore a cura di Roberta Caronia    

docentequandocorsodovedurata
Roberta CaroniaMartedì  dalle 21.00 alle 22.30di GruppoVia Gozzidal 16 gennaio al 31 marzo 2018

Roberta Caronia

Uno spazio di lavoro rivolto preferibilmente a chi ha già avuto esperienze nel campo della recitazione che voglia continuare a sperimentare linguaggi e possibilità. si tratta di una palestra per allenare la nostra arte, attraverso lo studio guidato di testi ed autori che ci interessano.

Non è un consueto corso di teatro, è più un’occasione di incontro pensata per tutti coloro che, avendo già frequentato un corso di teatro, vogliono continuare a misurarsi con l’arte teatrale sotto la guida di un occhio esperto.
Lavoreremo in gruppo su scene o sul singolo monologo in relazione alla disponibilità di ogni partecipante in modo che ognuno possa sperimentare nuovi testi e nuovi autori del teatro, dal classico al contemporaneo. Il lavoro sarà suddiviso in incontri settimanali di due ore e sarà articolato, durante tutto l’anno, in moduli che affronteranno viva via tematiche differenti a seconda delle caratteristiche del gruppo. Uno spazio aperto allo studio, all’allenamento del nostro strumento, cioè di noi stessi. alla fine di ogni modulo prevedo una lezione aperta che potrebbe diventare a fine anno un collage teatrale sotto forma di spettacolo.

info docente      

 

 

La proposta teatrale di Controchiave è completata da:

particolari agevolazioni per cui vuole arricchire la propria formazione con lo studio della danza e della musica;

laboratori di perfezionamento per attori;

corsi propedeutici per bambini

seminari di conoscenza dei principali movimenti di innovazione della scena teatrale, dal secondo Novecento ad oggi.

Benessere  Musica  Danza  Attività per bambini-ragazzi